Lunedì, 19 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Abu Mazen rompe con Israele e Usa: stop a tutti gli accordi

La reazione palestinese agli annunci di Israele su Cisgiordania

Ramallah, 20 mag. (askanews) - Abu Mazen chiude con Israele e Stati Uniti. Il leader dell'Autorità nazionale palestinese ha deciso di rompere gli accordi dopo che il nuovo governo di unità nazionale israeliano Netanyahu-Gantz ha annunciato l'intenzione di annettere parte del territorio occupato della Cisgiordania. Una intenzione che è in linea con il piano di pace proposto da Washington.

"L'Organizzazione per la liberazione della Palestina e lo Stato della Palestina sono da oggi esentati da tutti gli accordi e le intese con i governi americano e israeliano e da tutti gli obblighi ivi previsti, compresi quelli di sicurezza", ha dichiarato Abu Mazen nel corso di un incontro della Anp a Ramallah.

"Riteniamo l'amministrazione statunitense totalmente responsabile dell'oppressione del popolo palestinese. E la la consideriamo il principale partner del governo d'occupazione israeliano in tutte le decisioni e le azioni aggressive e ingiuste contro i diritti del nostro popolo", ha aggiunto il presidente palestinese.

Si parla di

Video popolari

Abu Mazen rompe con Israele e Usa: stop a tutti gli accordi

Today è in caricamento