rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024

AI, Mollicone (FdI): governo è attento, serve ecosistema europeo

Evento promosso da Meta con Ispi e Centro Studi Americani

Roma, 23 mag. (askanews) - "Il Governo italiano col premier Meloni ha voluto dare al G7 il tema dell'intelligenza artificiale dimostrando l'attenzione e la sensibilità rispetto a quella che è la quarta rivoluzione digitale come la definisce Floridi e per fare questo ha stanziato un miliardo di euro di Cassa Depositi e Prestiti. Finanziamenti, a livello italiano ed europeo ancora non sufficienti e non paragonabili a quelli dell'ecosistema privato mondiale. Ma sicuramente siamo sulla direzione giusta. In più l'Italia è avanzata anche nella ricerca sul Quantum Computing e ci sono già start up che hanno sviluppato computer quantistici a tecnologia con diamanti o fotoni. Anche l'Unione europea sta investendo sui computer quantistici, e non dimentichiamo poi che l'Italia ha il supercomputer di Leonardo, che deve essere ulteriormente sviluppato ma c'è una ricerca brillante e assolutamente all'avanguardia. Bisogna però ragionare in un ecosistema europeo e occidentale altrimenti rischiamo di perdere la competizione con la Cina e con altri paesi".

Lo ha evidenziato il Presidente della Commissione Cultura della Camera e Responsabile Nazionale cultura e innovazione di Fratelli d'Italia Federico Mollicone in occasione dell'evento organizzato a Roma da Meta in collaborazione con ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale) e il Centro Studi Americani, dal titolo "Il mondo dell'Intelligenza Artificiale e la sfida Europea", momento di approfondimento e dibattito con le istituzioni e la società civile.

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento