rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022

Al Teatro Arcimboldi le ballerine ucraine fuggite dalla guerra

Con l'Accademia Ucraina di Balletto di Milano 30 aprile-1 maggio

Roma, 27 apr. (askanews) - Tornano gli spettacoli degli allievi dell'Accademia Ucraina di Balletto di Milano al Tam Teatro Arcimboldi di Milano. Due appuntamenti, il 30 aprile e il primo maggio, con due classici molto amati: "La Bella Addormentata" (il 30 aprile alle 21 e il primo maggio alle 16) e "Coppelia" (il 30 aprile alle ore 16 e domenica primo maggio alle ore 11).

Caterina Calvino Prina, direttrice dell'Accademia di Milano che è una costola della sede di Kiev, appena è scoppiata la guerra ha contattato subito in Ucraina chi 25 anni fa l'aveva aiutata a realizzare il suo progetto della scuola milanese, e una insegnante ha accettato l'invito a venire in Italia. "Ha deciso di venire in Italia e si è messa in contatto con molte delle sue allieve che l'hanno seguita e sono venute qui, con le loro mamme o le loro nonne, i papà come gli uomini in generale non potevano lasciare il Paese".

Ne sono arrivate una ventina, frequentano l'Accademia e possono continuare a danzare, ma vengono anche inserite in un percorso scolastico.

Una di loro, Nasiliza Nikiforova, racconta: "Mi piace molto stare in Italia, i ragazzi italiani sono stati molto accoglienti con noi, mi mancano la mia casa e la mia famiglia, ci teniamo in contatto e li sento tutti i giorni". "Il mio sogno più grande? Ritrovarmi sotto un cielo di pace e poter essere di nuovo al sicuro nel mio Paese". "Il balletto come forma d'arte in questo momento ci aiuta a non pensare a tutto ciò che sta accadendo - dice Vladislava Palashovska - e ai problemi di un momento così complicato".

Per gli artisti ucraini è molto importante poter tornare a danzare sul palco in questo momento. "Sarà una grande emozione per noi e un'esperienza particolare vissuta al fianco di questi ragazzi; per loro e anche per i nostri ballerini, potranno dare più significato alla loro presenza durante questi spettacoli".

I rifugiati ucraini che lo desiderano sono invitati ad assistere gratuitamente.

Ne "La Bella Addormentata" sul palco ci saranno anche Michal Krcmar, primo ballerino del Teatro dell'Opera di Helsinki e la stella nascente Violetta Keller, mentre in "Coppelia" i primi ballerini dell'Opera di Praga, Adam Zvonar e Alina Nanu.

Si parla di

Video popolari

Al Teatro Arcimboldi le ballerine ucraine fuggite dalla guerra

Today è in caricamento