Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al via i saldi invernali, tra zona rossa e calendario rebus

Confcommercio stima un miiardo di spesa in meno rispetto al 2020

Roma, 2 gen. (askanews) - Al via i saldi invernali ma con un calendario molto diversificato tra le Regioni fino a fine mese e l'incognita Covid-19 con l'aumento del tasso di positività di ieri. Dopo tanti giorni in zona rossa, escluso il 4 gennaio, dal 7 dovrebbero tornare le aree di rischio anche se molte Regioni hanno chiesto una revisione dei paramentri e questo potrebbe influire anche sugli acquisti e la stagione degli sconti su cui molti commercianti puntano molto visto l'anno nero anche grazie al nuovo cashback.

Si parte oggi in Basilicata, Valle d'Aosta e Molise, ma il Paese intero è in zona rossa quindi il vero inizio sarà il 4 gennaio, giorno in cui partiranno i saldi anche in Abruzzo e Calabria. Il 5 gennaio toccherà a Sardegna e Campania, ma è sempre un giorno da zona rossa, il 7 a Puglia, Sicilia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia e Lombardia, il 12 gennaio al Lazio e così via. La provincia autonoma di Bolzano ha scelto di partire addirittura febbraio.

Un calendario dei saldi che Confcommercio definisce quest'anno un "vero e proprio rebus". 110 euro la spesa per quest'anno a famiglia, per un totale di 4 miliardi di euro contro i 5 dell'anno scorso secondo le stime dell Ufficio Studi.

Si parla di

Video popolari

Al via i saldi invernali, tra zona rossa e calendario rebus

Today è in caricamento