Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Amazzonia brucia, maxi striscione di Greenpeace a Commissione Ue

"L'Unione europea complice degli incendi in Amazzonia"

 

Bruxelles, 11 set. (askanews) - "L'Amazzonia brucia, l'Europa colpevole": attivisti dell'Ong ambientalista Greenpeace hanno affisso uno striscione gigante sulla facciata della sede della Commissione europea a Bruxelles per denunciare quella che considerano una complicità dell'Ue nella distruzione dell'Amazzonia.

Lo striscione è un trompe-l'oeil di un varco nell'edificio attraverso il quale si intravede una foresta tropicale in fiamme.

Gli attivisti hanno utilizzato fumo e cenere finti per simulare gli incendi che stanno consumando la foresta amazzonica e che sembrano destinati a superare i drammatici record dello scorso anno. Il consumo europeo di prodotti legati alla deforestazione e al degrado forestale rende l'Ue complice di questi incendi. Greenpeace, insieme ad oltre 100 organizzazioni europee impegnate in campo ambientale e sociale, chiede che materie prime e alimenti immessi sul mercato europeo non siano legati alla deforestazione e alle violazioni dei diritti umani.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento