rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022

Anche in Danimarca vaccini ai bambini: "Così non salto la cena"

Intanto chiudono cinema e teatri, per i ristoranti orario ridotto

Copenaghen, 18 dic. (askanews) - In Danimarca, il centro di vaccinazione Taastrup, sta somministrando il vaccino anti-Covid ai bambini di 5-11 anni, mentre il numero dei contagi aumenta costantemente. Prima dell'iniezione, William, 7 anni, si è detto fiducioso perché ha già ricevuto altri vaccini assieme al fratello Samuel, 8 anni, ed è felice di farsi vaccinare per evitare "di ammalarsi così da dover saltare la cena".

"Per me è ok", dice William a France Presse.

"Penso di non averlo mai fatto prima", agigunge Valdemar.

"L'ho già fatto tante altre volte con un ago grosso così - aggiunge William". "Così?", gli fa il segno Valemar.

"Sì, ed entra tutto nel braccio", dice William.

"Abbiamo deciso di vaccinarli. Ora è possibile e lo vogliamo fare", spiega Jacob Petersen, papà di William e Valdemer.

"Mi sono vaccinato per la nouva variante del corona - spiega invece Samuel Christiansen, 8 anni - e non voglio ammalarmi da dover saltare la cena".

Il papà di Samuel, Henrik, aggiunge:

"A causa della situazione del Covid qui in Danimarca, si sta diffondendo così velocemente e perché vogliamo proteggere i nostri anziani, i membri più anziani della famiglia, la nonna, i nonni e così via...".

La Danimarca venerdì 17 dicembre ha annunciato che chiuderà cinema, teatri e sale concerto e ridurrà l'orario di apertura dei ristoranti (chiusura alle 23, stop ad alcolici dalle 22), a causa dell'elevato numero di casi di contagio quotidiani, dovuto anche alla variante Omicron. L'annuncio è stato fatto in conferenza stampa dalla premier Mette Frederiksen, la quale ha invitato i danesi a limitare i contatti sociali. Il governo sta valutando anche di chiudere i parchi divertimento e i musei.

Una stretta inarrestabile nel Paese nordico, che il 10 settembre aveva revocato tutte le restrizioni, prima di reintrodurre il "coronapass" a novembre e annunciare una serie di nuove misure la settimana scorsa. Il governo danese ha inoltre accelerato con le dosi booster e autorizzato la pillola anti-Covid del colosso americano Merck per i casi più gravi. La Danimarca, che nelle ultime 24 ore ha registrato 11.000 contagi, è uno dei paesi con più casi di Omicron confermati: più di 2.500 in un giorno.

I casi totali da inizio pandemia sono 600.468, 3.054 i decessi correlati. Attualmente le persone ricoverate sono 500, una decina circa in terapia intensiva. Ma i ricoveri, secondo gli esperti, dovrebbero sfiorare quota mille a breve nel paese di 5,8 milioni di abitanti.

Si parla di

Video popolari

Anche in Danimarca vaccini ai bambini: "Così non salto la cena"

Today è in caricamento