rotate-mobile
Sabato, 8 Ottobre 2022

Appello Scarlett Johansson per Zaki e altri 3 attivisti egiziani

Hanno speso la vita per lotta a ingiustizie e ora sono in carcere

Roma, 2 dic. (askanews) - "Dire la propria in Egitto è pericoloso", inizia così il video-appello lanciato dalla star hollywoodiana Scarlett Johansson per chiedere al Cairo la liberazione immediata di Patrick Zaki, lo studente egiziano iscritto a un master all'Università di Bologna detenuto dal febbraio 2020 in Egitto, e di altri tre attivisti appartenenti all'ong egiziana per la difesa dei diritti civili EIPR (Egyptian Initiative for Personal Rights), Yasser, Karim e Mohammed.

"Questi uomini hanno speso la loro intera vita lottando per le ingiustizie e ora si ritrovano dietro le sbarre. Con accuse false che potrebbero portarli a molti altri anni di prigione", ha detto ancora Scarlett.

"Il loro unico crimine - ha sottolineato - è quello di avere preso posizione per la dignità degli egiziani".

"Zaki è stato torturato dopo essere stato arrestato dalla polizia all'inizio di quest'anno. Il dolore della sua famiglia è inimmaginabile".

"Un vero governo democratico celebrerebbe questi uomini, non li metterebbe in prigione", ha attaccato duramente l'attrice.

"Oggi mi unisco agli egiziani e a molte altre persone nel mondo e chiedo l'immediato rilascio di Yasser, Karim, Mohammed e Zaki", ha concluso.

Si parla di

Video popolari

Appello Scarlett Johansson per Zaki e altri 3 attivisti egiziani

Today è in caricamento