Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Applausi a Venezia per "Le sorelle Macaluso" di Emma Dante

Il film tratto dalla pièce teatrale dal 10 settembre in sala

 

Roma, 9 set. (askanews) - È stato applaudito a Venezia "Le sorelle Macaluso", il film di Emma Dante tratto da una pièce teatrale della regista, nei cinema dal 10 settembre. L ultimo film italiano in quest edizione del festival ci fa entrare in tre fasi della vita di Maria, Pinuccia, Lia, Katia, Antonella: l infanzia, l'età adulta e la vecchiaia. Nell appartamento dove abitano, nel tempo, si avvicendano l'amore, i conflitti, i dolori, la complicità, l'odio.

Emma Dante ha spiegato: "Ho cercato di rendere protagonista il Tempo. Il tempo come grande chirurgo, come grande chirurgo plastico che deforma e decide come manipolare i corpi. Quindi diciamo che questo è un film sul tempo, soprattutto, che crea attraverso i cortocircuiti e i traumi della vita, le differenze che stanno dentro di noi".

I volti, i corpi, mutano con il passare degli anni, e la regista ha deciso di far interpretare le sorelle da dodici attrici diverse, fra cui Donatella Finocchiaro. La loro casa resta apparentemente immutata, ma anche quella si modifica, e rappresenta la loro memoria: "Noi abbiamo capito che non stavamo raccontando la trama di queste sorelle, della loro vita, ma stavamo entrando nella loro casa in tre momenti della loro vita, ed erano i momenti più forti e traumatici, e sono i tre momenti quando hanno a che fare con la morte. Noi entriamo per assistere a queste tre veglie" prosegue la regista.

Quella casa che sempre le ha legate diventa in fondo la loro prigione, è il luogo dei ricordi, il luogo dove non sono mai riuscite a metabolizzare la morte, ma dove sono sempre tornate.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento