Giovedì, 15 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Approvata a Pechino la "legge sulla sicurezza" a Hong Kong

Una norma che restringe gli spazi di autonomia

Pechino, 28 mag. (askanews) - Il Congresso nazionale del popolo cinese, l'organismo più vicino a un parlamento di cui disponga la Repubblica popolare ha dato la sua scontata approvazione alla bozza di legge sulla "sicurezza" a Hong Kong, dando di fatto il via libera a una normativa che rappresenta la stretta più forte all'autonomia e alle libertà nell'ex colonia britannica, dalla restituzione alla Cina del 1997.

La legge sulla sicurezza, che bypassa la potestà legislativa del Consiglio legislativo del territorio semi-autonomo, secondo gli Stati uniti pone termine all'autonomia della città.

Il passaggio, che già ha provocato furiose proteste del territorio semi-autonomo e a livello internazionale, è destinato ad accendere il fuoco nella polveriera hongkonghese, ma è contemporaneamente un segnale di forza e nervosismo della Cina di fronte all'incapacità delle autorità di Hong Kong di imporre una normativa di fatto attesa a Pechino dai primi anni 2000.

Si parla di

Video popolari

Approvata a Pechino la "legge sulla sicurezza" a Hong Kong

Today è in caricamento