Giovedì, 25 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ara Malikian, rockstar del violino: mi ha salvato dalle bombe

L'artista racconta il ritorno sul palco

Milano, 11 feb. (askanews) - "Durante la guerra in Libano ci nascondevamo in un garage e lì sentivamo le bombe cadere. Era una situazione drammatica, angosciante e spesso qualcuno si metteva a suonare, qualcuno cantava, un altro ballava". Così il violinista Ara Malikian racconta come la musica gli ha salvato la vita: psicologicamente ma anche fisicamente, visto che grazie ad una borsa di studio è potuto andare via dal Libano a 15 anni. Col suo strumento spazia in tutti i generi.

Ora vive da 20 anni a Madrid, sempre col suo aspetto più da rockstar che da musicista classico. Proprio a quel ricordo sono dedicati i suoi dischi "Piccolo garage" uscito online a gennaio, "Royal garage" quello precedente.

Nel 2020 la pandemia lo ha sorpreso nel mezzo di un tour internazionale, che ha dovuto sospendere. Ma da qualche tempo ha ricominciato i concerti in Spagna.

"Nonostante lo choc, nonostante la paura, le persone sono volute venire ad ascoltare e questo mi ha tirato molto su il morale, mi ha emozionato e anche i concerti sono stati molto emozionanti".

Si parla di

Video popolari

Ara Malikian, rockstar del violino: mi ha salvato dalle bombe

Today è in caricamento