Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argentina in festa per il ritorno di Maradona come allenatore

L'ex pibe de oro sulla panchina del Gimnasia a La Plata

 

La Plata, 7 set. (askanews) - Un'ovazione per Diego Armando Maradona allo stadio di La Plata. Quasi 10 anni dopo aver lasciato la guida dell'Argentina, a 58 anni di età l'ex "Pibe de oro" torna in patria per allenare il Gimnasia, riaccendendo le passioni e scuotendo il mondo del calcio argentino.

Una festa di cori, striscioni e fumogeni colorati per il grande e atteso ritorno allo stadio del Bosque, dove ha guidato il primo allenamento davanti a 20 mila tifosi. Una grande gioia per i suoi fan soprattutto, perchè Maradona torna a bordo campo dopo i problemi di salute che l'avevano costretto a interrompere l'esperienza in Messico coi Dorados e lo fa con un club argentino.

"Oggi mi sono sentito in cielo quando tutto lo stadio gridava Diego, Diego" ha detto in conferenza stampa con la voce rotta dall'emozione e dalla fatica, poi ha continuato: Io non prometto nulla, non sono un mago, ma io voglio di più".

In 132 anni di vita il Gimnasia non ha mai vinto un titolo, ora la squadra è fortemente galvanizzata dall'arrivo della stella del calcio. Il club ha registrato un autentico boom di abbonamenti per seguire i "Lupi", guidati dal mito del pallone.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento