rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022

Arrestato in Brasile Rocco Morabito, re del narcotraffico

Il boss di 'Ndrangheta più ricercato dopo Matteo Messina Denaro

Roma, 25 mag. (askanews) - È terminata in Brasile la latitanza di Rocco Morabito, boss di 'Ndrangheta, uno dei latitanti più pericolosi e ricercati dopo Matteo Messina Denaro.

Il "re del narcotraffico", originario di Africo, in provincia di Reggio Calabria, è stato fermato nella città di Joao Pessoa, nel nord-est del Brasile, assieme a un complice, anche lui latitante, Vincenzo Pasquino, torinese.

Un'operazione congiunta Italia-Brasile svolta in sinergia tra i reparti dell'Arma dei carabinieri e il collaterale brasiliano, con il supporto dell'Fbi e della Dea statunitense e coordinata dalle Procure distrettuali di Reggio Calabria e di Torino.

Rilevante per l'arresto è stato anche il contributo informativo

delle autorità uruguaiane. Morabito era infatti evaso dal carcere

di Montevideo nel 2019 nel quale era ristretto dal 2017, quando

fu arrestato dai carabinieri e dalla polizia uruguaiana a Punta

del Este.

(immagini: Ministero dell'Interno Uruguay)

Si parla di

Video popolari

Arrestato in Brasile Rocco Morabito, re del narcotraffico

Today è in caricamento