Sabato, 16 Ottobre 2021

Arrestato Vittorio Cecchi Gori, accusato di reati finanziari

Il produttore cinematografico è nel carcere di Rebibbia

Roma, 29 feb. (askanews) - Il noto produttore cinematografico italiano, Vittorio Cecchi Gori è stato arrestato, accusato di diversi reati finanziari, tra cui la bancarotta fraudolenta, nell'ambito del crac da 24 milioni di euro della "Safin Cinematografica".

Cecchi Gori ha ricevuto nella serata di venerdì 28 febbraio 2020 l'ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura generale della Corte d'Appello di Roma in seguito al quale stando a quanto si apprende, sarebbe stato portato nel carcere romano di Rebibbia.

Per l'ex patron della Fiorentina, 77 anni, il cumulo della pena prevede 8 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione.

Si parla di

Video popolari

Arrestato Vittorio Cecchi Gori, accusato di reati finanziari

Today è in caricamento