Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Artists for plants, la musica per salvare il mondo vegetale

Il film-concerto ecologico di Silvia Chiodin con 12 artisti

 

Milano, 15 set. (askanews) - Artists for plants è un documentario unico nel suo genere, un film-concerto interamente dedicato al mondo vegetale per proteggerlo e valorizzarlo. Presentato alla 77esima Mostra internazionale del cinema di Venezia, racconta l'impegno di un gruppo di 12 musicisti di fama internazionale che, nel corso del lockdown per la pandemia di coronavirus ha dedicato musica e parole a Madre Natura.

Obiettivo: ricordare l'importanza delle delle piante nell'ecosistema terrestre e la necessità di far crescere l attenzione e la gratitudine nei confronti del mondo vegetale.

La regista, Silvia Chiodin.

"Non possiamo più prescindere dalla centralità del mondo vegetale - ha spiegato - credo che anche questo lavoro sia la dimostrazione che possiamo fare qualcosa, mettendoci la faccia come hanno fatto questi 12 straordinari musicisti che durante il Covid hanno registrato a casa loro testimonianze e brani musicali".

Artists for plants è un progetto al 100% orizzontale, reealizzato grazie al contributo gratuito e volontario di tutti i partecipanti, tra i quali Fabio Vacchi, Giovanni Sollima e Salvatore Accardo.

"Guardare la centralità del mondo vegetale non vuol dire togliere qualcosa a qualcun altro o a qualcos'altro o essere 'contro' - ha concluso la regista - vuol dire essere 'pro', essere pro a tutta la vita del nostro pianeta e dobbiamo farlo innanzitutto per noi stessi".

Ideato dalla violinista Sara Michieletto, il film-concerto è stato un fenomeno virale su internet con migliaia di visualizzazioni in poco tempo ed è diventato di strettissima attualità nei primissimi giorni di settembre 2020, mentre dagli Stati Uniti arrivavano le drammatiche immagini di intere foreste divorate dalle fiamme. Tutto questo proprio nel 2020, dichiarato Anno Internazionale della Salute delle Piante e dopo la testimonianza diretta di papa Francesco che ha richiamato tutta l'umanità a una "conversione ecologica".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento