Domenica, 7 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aspi presenta la sua nuova via come gestore di mobilità integrata

Previste 2.900 nuove assunzioni

Roma, 21 gen. (askanews) - Autostrade per l'Italia presenta la sua nuova via di società con più investimenti e sicurezza, per diventare un gestore della mobilità integrata e sostenibile. Entra infatti a pieno regime il nuovo Piano industriale che prevede 21,5 miliardi di euro tra investimenti e manutenzioni e un nuovo assetto societario e organizzativo: nascono le controllate Tecne, Free to Xperience, nuova Pavimental e nuova Autostrade Tech.

L'amministratore delegato di Aspi, Roberto Tomasi, spiega come si è arrivati a questo nuovo processo:

"La nuova visione di Aspi parte da una valutazione del contesto. Il contesto della nuova società tiene conto ovviamente di quello che noi dobbiamo fare sul piano di manutenzioni e investimenti. Non possiamo non considerare quella che sarà la trasformazione della mobilità nei prossimi anni: una mobilità che dovrà essere sempre più sostenibile e una mobilità che dovrà andare 'door to door' per gli spostamenti del viaggiatore. Su questo stiamo investendo, cercando di integrare la catena del valore, partendo dalla ricerca, dalla capaità di ingegnerizzare soluzioni e costruirle e di gestirle. Questo attraverso una capacità di sviluppo anche tecnologico che ci deve vedere come un punto di eccellenza del paese".

Il Piano, tra le altre cose, prevede anche 2.900 nuove assuzioni tra ingegneri, tecnici e operatori, nel giro dei prossimi tre anni.

Si parla di

Video popolari

Aspi presenta la sua nuova via come gestore di mobilità integrata

Today è in caricamento