Mercoledì, 24 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attacco hacker contro l'Ema, mentre si attende l'ok ai vaccini

La denuncia dell'Agenzia europea del farmaco di base ad Amsterdam

Roma, 10 dic. (askanews) - L'Agenzia europea del farmaco (Ema, European medicines agency) ha denunciato un attacco informatico ai suoi danni, mentre si appresta a dare, o meno, il via libera a una serie di vaccini anti-Covid; quello di Pfizer-Biontech, atteso per il 29 dicembre, e, a seguire, entro il 12 gennaio, quello di Moderna.

"L'Ema è stata oggetto di un cyberattacco. L'agenzia ha lanciato prontamente un'inchiesta esaustiva, in stretta collaborazione con le forze dell'ordine e altri enti interessati", ha riferito in una breve nota l'agenzia con sede ad Amsterdam, senza tuttavia specificare quando sia avvenuto l'attacco e chi siano i presunti responsabili. "Non possiamo fornire ulteriori dettagli mentre le indagini sono in corso", ha precisato successivamente una portavoce a France Presse.

L'Ema sta inoltre esaminando la validazione del vaccino AstraZeneca, sviluppato in collaborazione con l'Università di Oxford e l'Ibrm di Pomezia e il vaccino Johnson&Johnson.

Gli hackeraggi ai danni di organizzazioni sanitarie si sono moltiplicati con la pandemia di coronavirus, ad opera di pirati informatici ingaggiati dagli stati ma anche da organizzazioni criminali che cercano di venire in possesso di tutte le informazioni possibili sul contagio.

Si parla di

Video popolari

Attacco hacker contro l'Ema, mentre si attende l'ok ai vaccini

Today è in caricamento