Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Batman, Beckham e dragoni: c'è anche la Thailandia pop da turisti

A Bangkok e dintorni templi eccentrici e meno solenni

 

Roma, 15 set. (askanews) - Tra solenni templi e pagode, in Thailandia ci sono anche luoghi dove si respira un buddhismo un po' più stravagante, pittoresco e turistico. Sam Phran, ad esempio, situato nella provincia di Nakhon Pathom, è famoso per la sua torre di 80 metri con un dragone che striscia su di essa: simboleggia i 16 livelli del cielo della mitologia buddista.

La sua controparte infernale è il tempio Saen Suk nella provincia di Chon Buri, dove in un giardino sono stati eretti dei tableau grafici di punizioni e torture, statue che rappresentano le pene del Narokbhumi, l'inferno buddista. Aquile che strappano l'intestino ai malfattori, bugiardi a cui viene tagliata la lingua e via discorrendo.

Nel tempio Priwat Ratchasongkhram di Bangkok, invece, capita di vedere supereroi come Batman e Superman, Pikachu, Winnie The Pooh che cerca di rimuovere un alveare da un dipinto murale, Che Guevara e persino David Beckham che indossa la maglia del Manchester United; un omaggio ai fanatici del calcio del regno.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento