Sabato, 19 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bergamo, inaugurata nuova lounge all'aeroporto di Orio al Serio

"HelloSky" è gestita dalla società di ospitalità aeroportuale GIS

Bergamo, 9 giu. (askanews) - Nel terminal partenze dell'aeroporto "Il Caravaggio" di Milano-Bergamo Orio al Serio è stata inaugurata una nuova lounge con il marchio "HelloSky", gestita da GIS, società di servizi di ospitalità aeroportuale con sede a Barcellona (Spagna), filiale di TAV Operation Services.

Uno spazio improntato al modello di sostenibilità che mette a disposizione spazi confortevoli e funzionali, dotati di ogni tipologia di servizi, per rispondere alle necessità di riservatezza e riposo dei viaggiatori.

Il taglio del nastro è avvenuto al termine di una cerimonia alla presenza di diversi ospiti e autorità, accolti da Giovanni Sanga, presidente della SACBO, la società di gestione dell'aeroporto di Bergamo che è stato un hub d'emergenza fondamentale durante la fase più acuta dell'emergenza Covid.

"Davvero questo è il segno della speranza, della svolta - ha detto - e anche di una sfida ulteriore che come aeroporto di Bergamo ci siamo dati e questi obiettivi senz'altro vogliamo raggiungerli come sempre fatto anche in passato".

Tra gli ospiti erano presenti diversi Vip e autorità bergamaschi tra i quali, in veste di testimonial, il presidente dell'Atalanta Antonio Percassi, l'attore e regista Giorgio Pasotti e Simone Moro, alpinista di fama mondiale e pilota d'elicottero.

"Questo rappresenta per me un aeroporto che è un luogo di crescita - ha detto Pasotti - un percorso iniziato 25 anni fa, quando da qui partivo per andare a Roma o nelle località dove dovevo lavorare, per cui ho visto, visivamente, lo sviluppo che quest'aeroporto ha avuto nel corso degli anni, quindi posso dire che una parte di quest'aeroporto è anche

mia".

"Io penso che solo la provincia di Bergamo poteva reagire, come provincia più colpita del pianeta, in un modo così composto - ha aggiunto Moro - io ho la fortuna e ho fatto la scelta di viaggiare in tutti continenti del pianeta e ho visto le business lounge di tutto il pianeta e continuo a vederne perché cerco anche di viaggiare bene se devo fare una prestazione a livello del viaggio o del mio sogno. Quindi io vengo da bergamasco che ha saputo vincere come tanti altri bergamaschi anche meglio di me. Ma se abbiamo vinto non è perché lo abbiamo sperato o per lo meno io non mi sono fermato al sogno o al desiderio. Ci ho messo l'intenzione, l'ho dichiarata, è importante dichiarare che vuoi vincere così ti metti di fronte alla responsabilità che lo hai annunciato al mondo, dopo però bisogna vincere".

Si parla di

Video popolari

Bergamo, inaugurata nuova lounge all'aeroporto di Orio al Serio

Today è in caricamento