rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024

Berlino: c'è posto per allargare "coalizione Leopard" per Kiev

Appello di Pistorius da Varsavia, i primi Leopard 2 entro aprile

Varsavia, 9 feb. (askanews) - Nella sua visita a Varsavia dopo Kiev, il ministro della Difesa tedesco, Boris Pistorius, ha affermato che c'è ancora posto per altri paesi per unirsi alla coalizione che invia i carri armati da combattimento Leopard all'Ucraina. Incontrando l'omologo polacco Mariusz Blaszczak e il giorno prima il collega ucraino, Oleksiy Reznikov, i tre ministri della Difesa si sono accordati per organizzare un incontro la prossima settimana dei Paesi che formeranno questa "coalizione dei tank".

"Speriamo davvero che questa iniziativa porti più Paesi a unirsi ai Leopard", ha detto Pistorius, mentre la Germania, come è noto, invierà 14 Leopard 2 dalle proprie riserve militari e ha dato il nulla osta ai Paesi alleati, tra cui Polonia e Svezia, per inviare i loro carri armati da combattimento tedeschi a Kiev.

In 2.08-

"Attualmente, parliamo del battaglione ucraino che significa 31 carri armati per battaglione. Questa è la dimensione di cui sono stato informato. Stiamo parlando forse di due alla fine dell'anno e per l'anno prossimo contiamo su conseguenti due o tre o anche quattro ulteriori battaglioni di Leopard 1A5s", ha spiegato Pistorius, nel corso della visita a Varsavia.

Berlino - secondo il ministro - dovrebbe consegnare i primi Leopard 2 all'Ucraina per aprile. "Penso che dovremmo fornire almeno il primo battaglione entro i primi 4 mesi di quest'anno, tre mesi forse", ha detto ai giornalisti a Varsavia.

Si parla di

Video popolari

Berlino: c'è posto per allargare "coalizione Leopard" per Kiev

Today è in caricamento