Domenica, 28 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bielorussia, nonostante proteste Lukashenko giura da presidente

Intanto la Russia si esercita con i jet sui confini con Ue

Minsk, 23 set. (askanews) - Il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko ha giurato a sorpresa per il suo sesto mandato, nonostante le settimane di proteste per la rielezione del leader in sella da 26 anni. Secondo l'opposizione il voto è stato truccato. Gli Stati Uniti e l'Unione Europea hanno messo in dubbio le elezioni e criticato la brutale repressione della polizia nei confronti dei manifestanti pacifici durante i primi giorni di manifestazioni. L'UE sta valutando le sanzioni contro i massimi funzionari bielorussi, ma questa settimana non è riuscita a concordare l'imposizione di tali sanzioni.

Il Cremlino ha rifiutato di commentare il passo compiuto da Lukashenko, mentre alla vigilia dell'inizio delle manovre congiunte russo-bielorusse "Fratellanza slava" sei bombardieri supersonici Tu-22 a lungo raggio dall'aerodromo di Shaikovka (regione di Tver, Federazione Russa) hanno sorvolato il territorio della Repubblica di Bielorussia e due bombardieri strategici supersonici russi Tu-160 sono partiti dall'aerodromo di Engels (Russia) e hanno effettuato un volo speciale lungo i confini sud-occidentale, occidentale e nord-occidentale della Repubblica di Bielorussia, che confina con tre Paesi Ue la Polonia a ovest e con la Lituania e la Lettonia a nord ovest.

Si parla di

Video popolari

Bielorussia, nonostante proteste Lukashenko giura da presidente

Today è in caricamento