rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024

Birra 1851 lancia la Strong Ale 100% ingredienti Genagricola

Boccardo: si chiude un cerchio, anche luppolo ora prodotto da noi

Milano, 21 feb. (askanews) - C'è una nuova nata in casa Genagricola 1851 ma non è solo una nuova referenza. Birra 1851 Strong Ale è il punto di arrivo di un percorso che ha permesso di accorciare sempre di più la filiera produttiva, coltivando internamente tutti gli ingredienti della birra e valorizzando il luppolo made in Italy. In occasione dell'anteprima al Beer & Food Attraction, ne abbiamo parlato con Igor Boccardo, amministratore delegato di Genagricola 1851: "E' la prima birra fatta al 100% con tutti i luppoli prodotti da Genagricola, è la chiusura di un cerchio - ci ha detto - ovviamente inizialmente il luppolo non l'avevamo e lo abbiamo comprato, ma nel momento in cui facevamo questa operazione ci siamo anche chiesti perché non farlo noi e quindi abbiamo iniziato una fase di test in tre aziende del gruppo dislocate geograficamente in tre luoghi diversi con diverse qualità di luppolo per arrivare nel giro di pochi anni alla totale sufficienza".

Lanciata lo scorso anno, la linea Birra 1851 Passione Agricola deve il nome a Ca' Corniani, tenuta storica da cui il progetto stesso di Genagricola 1851 è partito e dalla cui esperienza è nata la scommessa sul mercato brassicolo artigianale. Una scommessa che ora cresce con la Strong Ale che si affianca alle quattro birre già presenti sul mercato, la Blonde Ale, la IPA, la Rossa e la Blanche e viene prodotta in edizione limitata per il fuori casa. Almeno inizialmente: "Noi riteniamo che il circuito elettivo per la creazione di un brand nuovo di birra sia esattamente quello dell'horeca ovvero hotel, ristoranti e caffè. E questo è il nostro target primario, abbiamo una marca nuova che si è affacciata sul mercato due anni fa - ha spiegato - quindi sicuramente il primo luogo dove fare incontrare la marca è l'horeca perché poi è anche il luogo dove la maggior parte degli intenditori va a ricercare delle birre".

Provvedere all'intera produzione agricola degli ingredienti della birra era un obiettivo che Boccardo aveva già annunciato un anno fa. Ora questi ingredienti vengono interamente prodotti e trasformati secondo gli standard dell'agricoltura simbiotica, secondo una visione e un modo di intendere la sostenibilità che Genagricola adotta in tutte le 22 aziende di proprietà: "Oggi la sostenibilità spesso viene utilizzata per indicare il concetto di green, ma la sostenibilità ha tre accezioni: ambientale sociale ed economica - ha sottolineato Boccardo - in questo senso il concetto di birra agricola e artigianale è sicuramente vincente perché porta valore nei territori di coltivazione non soltanto per gli azionisti ma anche per tutte le persone che vivono un luogo". E questo impegno viene premiato come nel caso della Birra 1851 Ipa che al concorso Birra dell'anno 2023 di Unionbirrai, si è posizionata al terzo posto nella categoria birre chiare e ambrate e ad alta fermentazione.

Si parla di

Video popolari

Birra 1851 lancia la Strong Ale 100% ingredienti Genagricola

Today è in caricamento