rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022

Bologna prima per qualità della vita. Con il Covid crolla Milano

Classifica del Sole 24 ore, male anche Roma e le mete turistiche

Roma, 14 dic. (askanews) - Bologna prima città italiana per qualità della vita, secondo la 31esima indagine del Sole 24 Ore sul benessere nei territori. Guadagna 13 posizioni rispetto al 2019 e traina un po' tutte le province dell'Emilia Romagna con Parma nella top ten all'ottavo posto. Ultima, invece, Crotone.

Nella classifica, che quest'anno si pone l'interrogativo di come si possa misurare la qualità della vita considerando anche contagi, decessi, crisi economica, lockdown e quarantene, sul podio ci sono Bolzano e Trento. E Cagliari guadagna 11 posizioni e guadagna il nono posto.

L'edizione 2020 - che analizza 90 indicatori - vuole raccontare il differente impatto della pandemia sui territori. Oltre ai parametri come ricchezza e consumi, demografia e salute, affari e lavoro, ambiente e servizi, giustizia e sicurezza, cultura e tempo libero, sono stati aggiunti 25 indicatori che documentano le principali conseguenze del Covid su salute, attività economiche e vita sociale. Ad esempio, i casi di coronavirus in rapporto alla popolazione.

Il Nord Italia ne esce penalizzato: male le province lombarde e Milano perde 11 posti; il Sud, comunque, non riesce a recuperare.

Male anche le città più turistiche, come Venezia (33esima, in calo di 24 posizioni), Roma (32esima, -14), Firenze (27esima, -12) oppure Napoli (92esima, -11). E della mancanza di turisti risentono anche le località di mare.

In controtendenza solo la Liguria, tutta in miglioramento: Genova, 19esima, recupera 26 posizioni e festeggia la riapertura del viadotto sul Polcevera dopo il crollo del ponte Morandi.

Si parla di

Video popolari

Bologna prima per qualità della vita. Con il Covid crolla Milano

Today è in caricamento