rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023

Bonaccini: "Governo si occupi del crollo del potere d'acquisto"

"Con politiche espansive e interventi su redditi bassi"

Bologna, 18 gen. (askanews) - Il governo deve "affrontare il problema gigantesco del crollo o del calo del potere d'acquisto", mettendo in campo "politiche espansive e soprattutto intervenendo sui redditi bassi o medio bassi". Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna e candidato alla segreteria nazionale del Pd, Stefano Bonaccini, a margine del convegno inaugurale di Marca, la fiera dedicata alla marca commerciale in corso a Bologna.

"Io penso soprattutto bisognerebbe guardare a come affrontare il problema gigantesco del crollo o del calo del potere d'acquisto dei salari anche nel ceto medio - ha spiegato Bonaccini -. Le bollette energetiche che continuano a non scendere, l'inflazione al 12% che non si vedeva da decenni, il carrello della spesa così alto, la benzina che doveva scendere e invece si è alzata ancora di più sono un bel problema". Quindi, secondo il governatore "bisogna mettere in campo politiche espansive e soprattutto intervenire sui redditi bassi o medio bassi altrimenti è cortocircuito che rischia di diventare un problema grandissimo per l'Italia".

Si parla di

Video popolari

Bonaccini: "Governo si occupi del crollo del potere d'acquisto"

Today è in caricamento