Lunedì, 10 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Boom di gaming e esports: 175 milardi dollari di ricavi nel 2020

Industria videogiochi super cinema, tv e musica

Milano, 20 apr. (askanews) - Con 175 miliardi di dollari di ricavi e più di 2.7 miliardi di gamer in tutto il mondo, il 2020 è stato un vero annus mirabilis per i videogiochi. Un'industria che ha superato televisione, cinema e musica per prominenza industriale sul mercato dell'intrattenimento.

Questa la fotografia che emerge dall'analisi "Gaming & Esports" realizzata da Cross Border Growth Capital, advisor leader in Italia per aumenti di capitale e operazioni di finanza straordinaria per startup e PMI.

La crescita del mercato è stata guidata in primis dall'aumento degli abbonamenti, con giocatori disponibili a una fruizione freemium: in USA nel 2019, il 53% degli user Millennial e generazione Z si sono abbonati a videogiochi segnando un incremento del 9% rispetto all'anno precedente. I giochi per smartphone hanno poi accelerato la transizione al digitale: l'esperienza di gioco online ha segnato un +13,3% tra il 2019 e il 2020, raggiungendo i 74 miliardi di dollari di ricavi nel mondo.

All'interno del mondo del Gaming, Cross Border Growth Capital segnala il successo straordinario degli Esports (Electronic Sport), competizioni sportive organizzate a livello professionistico. A dimostrarlo, anche in questo caso, sono i numeri: nel 2020 gli Esports hanno registrato circa 1 miliardo di ricavi.

Si parla di

Video popolari

Boom di gaming e esports: 175 milardi dollari di ricavi nel 2020

Today è in caricamento