Giovedì, 17 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Boom marketplace, la startup Yocabè vola nella top 500 in Europa

La piattaforma aiuta i brand a vendere di più e meglio

Roma, 21 mag. (askanews) - "Yocabè", la startup nata 4 anni fa per aiutare i brand a vendere di più e meglio sui marketplace direttamente ai consumatori, è nella top 500 delle imprese che sono cresciute più velocemente in Europa quest'anno, secondo quanto stilato dal Financial Times.

"Yocabè è una realtà specializzata nell'ecommerce, siamo una startup innovativa specializzata nel portare i brand e i distributori a vendere sui principali marketplace a livello globale. Forniamo l'expertise, la conoscenza e l'infrastruttura logistica per poter raggiungere i consumatori online che sempre più vanno a comprare sui vari siti".

Il marketplace è un sito in cui i venditori offrono i propri prodotti ai consumatori. In questo contesto Yocabè propone un nuovo modello per le aziende che vendono online.

"Mentre molti consumatori acquistano su Amazon, Zalando etc... direttamente da loro, quello che fa Yocabè è di sviluppare il direct to consumer, permettendo ai brand di non andare a vendere ad Amazon, Zalando, ma direttamente ai loro clienti".

Il Covid ha portato un grosso spostamento verso l'online. Numeri da capogiro quelli dell'e-commerce per il 2020 e il 2021. Si parla di un aumento delle vendite online di prodotti del quasi 40% con almeno 2 milioni di nuovi consumatori che, complici le restrizioni da pandemia, hanno acquistato in rete per la prima volta l'anno scorso, convincendo anche le aziende che prima erano reticenti ad aprire canali online.

"Il Covid ha avuto una grande spinta vero l'e-commerce e infatti abbiamo visto una forte crescita del busineess e un forte interesse del consumatore per l'acquisto on line".

"Con l'arrivo della pandemia e con il consumatore che si è spostato molto di più sull'online siamo cresciuti del 70% lo scorso anno, pur con tutte le difficoltà".

Insomma a cambiare non è solo la vetrina, dal proprio sito al marketplace, ma anche il modo in cui si vende sul marketplace.

Si parla di

Video popolari

Boom marketplace, la startup Yocabè vola nella top 500 in Europa

Today è in caricamento