Lunedì, 19 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Braga (Pd): legame tra inquinamento e Covid-19 serva a cambiare

Secondo Harvard in zone inquinate più decessi per virus

Milano, 10 apr. (askanews) - I pazienti con coronavirus in aree

con livelli elevati di inquinamento atmosferico prima della

pandemia hanno maggiori probabilità di morire per infezione

rispetto a chi vive in zone meno inquinate. È quanto emerge da

diversi studi accademici fra cui anche una ricerca condotta negli

Usa dai ricercatori della TH Chan School of Public Health

dell'Università di Harvard che hanno scoperto che livelli più

elevati di inquinamento e polveri sottili nell'aria sono

associati a tassi di mortalità più elevati, causati dalla

malattia. Una riflessione nel commento di Chiara Braga, deputata

del Partito Democratico nonché capogruppo Pd in commissione

Ambiente alla Camera.

"Io credo che questo sia uno dei fronti più interessanti ed

urgenti da analizzare: come la diffusione di questi virus si

intreccia con le condizioni ambientali in cui si vive. Questa

ricerca mette a fuoco questo tema, il legame tra inquinamento e

virus, ci dice delle cose molto interessanti, più in generale ci

fa riflettere sul nostro modello di sviluppo, sul fatto

del non farci carico anche del contesto in cui queste situazioni

possono verificarsi. Purtroppo non si può cambiare il passato. La

pressione che secoli di un certo tipo di sviluppo hanno portato

sulle risorse naturali e sul pianeta non può essere se non

parzialmente migliorata e mitigata.

"Ma c'è molto da fare su quello che ci aspetta da qui in poi. Sarebbe sbagliatissimo pensare che in nome dell'esigenza di

ripartire e di riaccendere i motori dell'economia, si riparta

esattamente come ci si è arrivati a questa crisi. Lo dico anche

in una regione come la Lombardia. Se uno si affaccia alla

finestra in questi giorni trova un aria molto diversa rispetto a

un mese fa. Ovviamente non possiamo dirci contenti. Sappiamo

quale sia l'origine e la causa di questa diversa condizione in

cui siamo. Però dobbiamo capire, che se è possibile abbattere le

polveri sottili e l inquinamento, è un beneficio per la nostra

salute. Ci dobbiamo arrivare senza il virus, mi viene da dire.

Quindi dobbiamo riuscire a cambiare alcune cose nei nostri

comportamenti, ma anche alcune scelte di politica economica,

perché da lì si passa".

Si parla di

Video popolari

Braga (Pd): legame tra inquinamento e Covid-19 serva a cambiare

Today è in caricamento