Martedì, 20 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Burri, Fontana e le Muse inquietanti all'asta di Christie's

"Thinking Italian" in mostra a Milano, l'incanto a Londra

Milano, 13 set. (askanews) - Le aste di arte italiana del XX secolo di Christie's sono un evento ormai classico, seppure sempre appassionato. Ma per "Thinking Italian", presentata a Palazzo Clerici a Milano, ci sono elementi importanti di novità, a partire dai due pezzi più affascinanti: un "Sacco" di Alberto Burri del 1953 che brilla per un utilizzo quasi medievale del colore oro e un "Concetto spaziale" metallico di Lucio Fontana del 1954, capace di mettere insieme la riflessione interna degli squarci dell'artista italo-argentino alla riflessione esterna, sul pubblico, del metallo. E se per Burri c'è una stima di prezzo importante, da 3,4 milioni a 5,6 milioni di euro, nel caso del Fontana il catalogo ufficiale recita "stime su richiesta". Che non vuol dire "inestimabile", ma un po' sì.

Altri pezzi notevoli dell'asta, che si terrà a Londra nella settimana di Frieze a inizio ottobre, sono il celeberrimo "Le muse inquietanti" di Giorgio De Chirico e un "Non misterioso" monocromo del 1961 di Mario Schifano. Interessante anche la presenza di un libro di Maria Lai, artista che sta vivendo una forte riscoperta e che, per ora, viaggia ancora su quotazioni che potrebbero rivelarsi un ottimo investimento.

Si parla di

Video popolari

Burri, Fontana e le Muse inquietanti all'asta di Christie's

Today è in caricamento