Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calabria, Eugenio Gaudio è il nuovo commissario alla Sanità

L'ex rettore della Sapienza lavorerà con Gino Strada

Milano, 16 nov. (askanews) - Eugenio Gaudio, Rettore uscente dell'Università "La Sapienza" di Roma è stato nominato nuovo Commissario alla Sanità della Regione Calabria dopo le dimissioni, chieste dallo stesso ministro della Salute Speranza, di Giuseppe Zuccatelli, fortemente criticato per un suo vecchio video sulla presunta inutilità delle mascherine.

Della squadra farà parte anche il fondatore di Emergency, Gino Strada con una delega speciale proprio per la lotta alla pandemia di Covid-19.

"Due nomi autorevoli - hanno spiegato fonti di Palazzo Chigi - che possono aiutare la Sanità calabrese a ripartire".

Sulla nomina di Strada, però, si è divisa l'opinione del mondo politico. Se da un lato il centrosinistra approva la scelta come garanzia di "competenza, autonomia e passione" - lo stesso Matteo Renzi poche ore prima aveva fortemente caldeggiato l'incarico al fondatore di Emergency - dal fronte del centrodestra arrivano pesanti critiche.

Per Grimoldi della Lega, Strada sarebbe "pronto ad aprire strutture Covid, requisendo alberghi che poi riconvertirebbe per ospitare clandestini in arrivo da Tunisia e Libia". Per Ignazio La Russa (Fdi), invece, "dopo l'inadeguato e il trombato al terzo tentativo arriva il raccomandato".

Si parla di

Video popolari

Calabria, Eugenio Gaudio è il nuovo commissario alla Sanità

Today è in caricamento