Domenica, 7 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Campania, ritorno in classe per studenti delle superiori

In alcuni istituti gli alunni hanno organizzato proteste

Napoli, 1 feb. (askanews) - In Campania, dopo il rientro in presenza dei ragazzi delle scuole medie, dal primo febbraio 2021 è toccato anche agli studenti delle classi superiori.

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha lasciato ai dirigenti scolastici la scelta sull'organizzazione: dalla percentuale di studenti in presenza, alle modalità di ingresso, alla Dad.

Ma nel primo giorno di ritorno in classe gli studenti dei licei "Pansini" e "Sannazzaro", assieme ad altri hanno scelto di non entrare, chiedendo maggiore sicurezza soprattutto nei trasporti pubblici.

Questo dal fronte degli studenti. Ma gli insegnanti si affidano ai protocolli e il mancato rieentro in classe rappresenta una violazione, come ha sottolineato Daniela Paparella, dirigente scolastico del Liceo classico "Pansini".

"Il 50% che era previsto 'in presenza' - ha spiegato - farà comunque lezione da casa, non ci siamo sentiti di negarlo, visto che i loro compagni comunque continueranno a fare lezione; è l'inizio del secondo quadrimestre, c'è ancora tanto lavoro da fare e da recuperare. Ma gli alunni che erano previsti in presenza e non si sono presentati saranno considerati assenti pur seguendo le lezioni".

Si parla di

Video popolari

Campania, ritorno in classe per studenti delle superiori

Today è in caricamento