Mercoledì, 25 Novembre 2020

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Caos Procure, Csm: Palamara fuori dalla magistratura

Lo ha deciso la Sezione Disciplinare del Csm

Roma, 9 ott. (askanews) - Luca Palamara non è più un magistrato. L'ex numero uno dell'Associazione nazionale magistrati (Anm) ed ex consigliere del Consiglio superiore della magistratura (Csm) è stato è stato rimosso dall'ordine giudiziario per decisione della Sezione Disciplinare di Palazzo dei Marescialli, presieduta dal laico Fulvio Gigliotti, al termine di una camera di consiglio durata due ore e mezza.

Diverse le accuse nei confronti di Palamara; dalla "violazione dei doveri di correttezza ed equilibrio" al tentativo di danneggiamento e discredito nei confronti di alcuni colleghi.

Secondo l'accusa che si basa sulle migliaia di pagine di intercettazioni di chat e telefonate, Palamara e i deputati Luca Lotti e Cosimo Ferri hanno tentato di pilotare le nomine di capo della Procura a Roma e Perugia.

Per la pubblica accusa, l'incontro organizzato all'hotel Champagne di Roma, al quale erano presenti altri cinque consiglieri del Csm, rappresenta "un unicum nella storia della giustizia disciplinare e nella storia della magistratura italiana perché prova che in questo incontro un soggetto estraneo al ruolo istituzionale, Luca Lotti, ha direttamente interloquito e concorso alla scelta del vertice della procura che lo doveva giudicare in un processo".

Si parla di

Video popolari

Caos Procure, Csm: Palamara fuori dalla magistratura

Today è in caricamento