rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024

Capello (LVenture): per le startup un momento di grandi opportunità

Il Venture Capital in 10 anni ha seguito circa 130 aziende

Roma, 12 set. (askanews) - Il mondo delle startup fornisce grandi opportunità ed esperienze a chi intende affrontare l'avventura di diventare imprenditore. Questo ha spiegato Luigi Capello, amministratore delegato di LVenture Group che ha festeggiato nell'ambito della Rome Future Week i suoi primi 10 anni come Venture Capital nel settore innovativo.

Spiega Capello: "Ci sono cambi repentini di tecnologia, per cui ci sono grandi opportunità da sfruttare. Chiaro che ci vuole una grande perseveranza, un grande impegno. E' fatto di alti e bassi veramente molto molto forti, bisogna essere saldi nelle proprie emozioni ed essere determinati. Io penso che sia una grandissima opportunità. Oggi si dice che fare startup equivale a fare un master".

LVenture è un venture capital che punta su startup ad alto contenuto d'innovazione: "Siamo nati 10 anni fa per merito di alcuni pionieri, tra cui il sottoscritto e altri miei co-pionieri. Noi operiamo nelle fasi iniziali della startup, quindi investiamo nelle fasi iniziali e li aiutiamo a crescere nelle fasi successive col supporto di relazioni, investitori e quant'altro. Noi in questi 10 anni abbiamo investito in circa 130 startup, ne abbiamo circa un centinaio in portafoglio, 13 sono le exit realizzate. Sono stati investiti nelle startup complessivamente 175 milioni di euro, di cui 25 mln da parte di LVenture e 150 mln da parte di terzi co-investitori. La visione che ci ha mosso è stata quella di andare a individuare i talenti, oppure startup che avessero potenziali di crescere globalmente".

Un'evoluzione, questa, che ha portato LVenture ad avere un percorso di specializzazione degli investimenti, anche in base a una serie di importanti convergenze: "Siamo partiti con la visione generalista, poi nel tempo attraverso accordi coi nostri partner, abbiamo sviluppato degli acceleratori verticali. Ad oggi abbiamo un acceleratore nel settore cleantech con Eni, Cdp e altri partner e investiamo dunque in startup nell'ambito della trasformazione energetica. E invece abbiamo un altro acceleratore nel settore del turismo, sempre con Cdp e altri partner, che investe e cerca nuove soluzioni e nuovi modelli di business nel settore del turismo".

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento