Lunedì, 10 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Capi diplomazie a Londra per G7, primo grande summit epoca Covid

Ingresso di Di Maio. Borrell: su Libia possiamo essere ottimisti

Milano, 4 mag. (askanews) - Il primo grande incontro ad alto livello, per guardarsi finalmente in faccia. Il gruppo dei sette ministri degli Esteri - compreso l'italiano Luigi di Maio - per la prima volta dal vivo in più di due anni. Nessuna stretta di mano, saluti secondo il nuovo stile post Covid. E qualche speranza in più per la geopolitica.

Il Segretario di Stato Antony J. Blinken ha incontrato a margine della riunione del G7 a Londra l'alto rappresentante dell'Ue per gli affari esteri e la politica di sicurezza e vicepresidente della Commissione europea Josep Borrell.

"In Libia, è una buona notizia, il cessate il fuoco è ancora duraturo e penso che possiamo essere ottimisti sulla situazione. Quindi, vedete, in termini generali le cose non stanno andando meglio, ma ci sono alcuni posti - l'Iran può essere uno di questi, la Libia un altro - dove possiamo avere una certa speranza che miglioreranno ".

Il segretario Blinken - secondo il portavoce Ned Price - ha ribadito l'impegno degli Stati Uniti a rivitalizzare e aumentare il livello di ambizione nelle relazioni Usa-Ue. Blinken e Borrell hanno discusso del vertice Usa-Ue che si terrà a giugno. Il Segretario e l'Alto Rappresentante hanno anche discusso i modi per approfondire la cooperazione Usa-Ue sulle priorità condivise di politica estera, tra cui Russia, Iran, Cina, Afghanistan e Corno d'Africa.

Il paese ospitante, la Gran Bretagna, ha avvertito che le attività sempre più aggressive di Russia, Cina e Iran rappresentano una sfida per le società democratiche e lo stato di diritto internazionale. La Gran Bretagna ospiterà anche la grande conferenza Onu sul clima a Glasgow (Scozia) a novembre, rinviata di un anno a causa della pandemia.

Si parla di

Video popolari

Capi diplomazie a Londra per G7, primo grande summit epoca Covid

Today è in caricamento