rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022

Casa, Idealista spinge sulle visite virtuali immersive e guidate

Servizi ottimizzati dopo lockdown che aveva azzerato sopralluoghi

Milano, 29 nov. (askanews) - Tra le tante abitudini introdotte su larga scala dalla pandemia c'è quella delle visite da remoto di immobili da affittare o comprare. Si facevano anche prima del Covid, ma dopo essere state, durante i lockdown, le uniche possibili, gli operatori hanno registrato quasi un cambio di mentalità tra i clienti che li ha indotti a renderle sempre più immersive, complete e coinvolgenti. È il caso del portale immobiliare Idealista che ha rinnovato il suo PrimaVisita offrendo giri virtuali guidati in videocollegamento, con il massimo della risoluzione e del dettaglio possibili.

Luca Frassi, Co-Ceo di Idealista Spa: "Abbiamo capito quali erano le carenze e quali i punti di forza e siamo andati a implementare questo servizio: oltre a un virtual tour è possibile condividere planimetrie, fotografie, la mappa per capire la reale ubicazione della zona e quindi avere realmente la percezione di fare una visita, come se si fosse realmente in presenza".

Un'integrazione di servizi ai quali si aggiungono la possibilità di firmare digitalmente i documenti o il virtual home staging, cioè un allestimento virtuale dell'immobile per mostrarne tutte le potenzialità. "Abbiamo avuto testimonianze dirette di investitori che hanno effettuato le prime visite a distanza per poi decidere di procedere con l'investimento quando ancora non avevano visitato l'immobile in presenza" ha aggiunto.

A guidare ulteriori sviluppi di questo tipo sarà, ancora volta, la domanda che in questo momento punta tutta verso un'esperienza di visita e ricerca dell'immobile sempre più fluida e veloce.

Si parla di

Video popolari

Casa, Idealista spinge sulle visite virtuali immersive e guidate

Today è in caricamento