Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cesare Battisti dal carcere contro il regime di isolamento

In una lettera: "Inizio sciopero della fame"

 

Oristano, 8 set. (askanews) - Cesare Battisti torna a far discutere, l'ex terrorista dei Proletari armati per il comunismo ha scritto una lettera dal carcere per annunciare che inizierà a fare lo sciopero della fame e rifiuterà la terapia per le malattie di cui soffre contro il regime di isolamento. "Avendo esaurito ogni altro mezzo per far valere i miei diritti, mi trovo costretto a ricorrere allo sciopero della fame totale e al rifiuto della terapia" ha scritto Battisti. L'avvocato Davide Steccanella che ha diffuso il contento della lettera ha spiegato che il suo assistito da oltre 1 anno e mezzo è in isolamento diurno nel carcere di Oristano, isolamento "di fatto del tutto illegittimo perchè la pena dell'isolamento diurno a suo tempo inflitta era di sei mesi per cui è già stata scontata a giugno 2019".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento