rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024

Ciclismo, ecco la bici del futuro: è X23 Swanigami, sarà ai Mondiali

Innovazione e tecnologia, l'intuizione di Romolo Stanco

Roma, 26 mag. (askanews) - Presentata in anteprima mondiale, a Smart Production Solutions Italia, X23 Swanigami, la bici che cambia le regole del gioco per offrire un mezzo di eccellenza sfruttando software adattivi e tecnologie additive. Sarà in gara ai Mondiali su Pista UCI di Glasgow (3-9 agosto) per poter essere poi usata alle Olimpiadi di Parigi 2024. Una bici dirompente che nasce da evoluzioni non lineari e rimette l'atleta al centro per ottimizzare la sua performance.

L'intuizione di Romolo Stanco - da anni uno dei leader nella progettazione di bici e componenti con alto contenuto di performance - ha portato lontano: combinare ricerca, design, materiali innovativi, aerodinamica e tecnologie di produzione additiva per offrire prestazioni senza pari.

La ricerca dell'equilibrio ottimale tra la zona di comfort e l'aerodinamica dell'atleta sono la priorità assoluta. Scansioni, simulazioni e modellazione 3D, realizzazione di prototipi, test in pista e in galleria insieme a tempistiche ridotte permettono di ottimizzare la posizione dell'atleta al fine di sviluppare una geometria del telaio dirompente per la massima efficienza e velocità. Il risultato è un telaio che non solo è incredibilmente elegante e efficiente, ma offre anche un'eccellente handling, rigidezza, comfort e reattività.

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento