rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022

Cinquanta kg di droga spedita dall'Olanda in lettere e cartoline

Gli investigatori: domanda "allarmante" di sostanze da sballo

Milano, 27 nov. (askanews) - Cinquanta chili di droga abilmente nascosta in biglietti di auguri, cartoline, tra le pagine dei libri e persino nelle confezioni dei cerotti. Viaggiava dall'Olanda, a bordo di un autotreno, fino al centro postale dell'aeroporto di Linate dove poi veniva smistata per le rispettive destinazioni, persone fisiche residenti in tutte le regioni italiane. A scoprire il traffico i funzionari dell'Agenzia delle dogane di Milano 3 e la Guardia di finanza dell'Aeroporto di Linate, che hanno lavorato all'operazione per oltre un anno.

Il grosso, dei 50 chili sequestrati, sono anfetamina, metanfetamina, hashish e marijuana ma c'è anche la cosiddetta droga dello "stupro" oltre a francobolli di Lsd e funghi allucinogeni. Gli stupefacenti, probabilmente ordinati via web, transitano ogni giorno dentro buste prive del mittente, insieme a migliaia altre lettere di corrispondenza. La domanda maggiore di sostanze da sballo arriva dalla Lombardia a cui erano destinate quasi 1.200 lettere, seguita dal Lazio con 855, dal Piemonte con 575 e dall'Emilia Romagna con 570. Nell'arco degli oltre dodici mesi dell'operazione, il picco in termini di quantità inviate si è toccato in aprile, pieno lockdown, con quasi 4,3 chili di droga.

"Le informazioni in possesso - sottolineano gli investigatori - forniscono un quadro allarmante sulla vastissima domanda di sostanze da sballo da parte dei destinatari".

Si parla di

Video popolari

Cinquanta kg di droga spedita dall'Olanda in lettere e cartoline

Today è in caricamento