Lunedì, 25 Gennaio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclusa a Cosenza Music Bocs di Musica contro le mafie

È stata la prima Music Farm a sfondo civile in Europa

Cosenza, 24 ott. (askanews) - Si è conclusa a Cosenza, in Calabria, Music Bocs la prima farm musicale a sfondo civile mai realizzata in Europa, organizzata e diretta dall'Associazione "Musica contro le mafie"; 10 artisti, selezionati tra centinaia, si sono ritrovati, in un mix di attività "in presenza" e a distanza per la pandemia di Covid-19 in corso, a produrre musica per la diffusione di buone idee e pratiche virtuose, in un luogo unico al mondo: il villaggio costituito dai Bocs Art di Cosenza.

Gennaro De Rosa, direttore artistico di Musica contro le mafie.

"Le persone da casa potevano collegarsi H24 sul nostro canale Youtube - ha spiegato - per vedere cosa accadeva nei bocs, nello studio di registrazione, nella piazza e nel briefing box. Virtuale che si unisce al reale, socialità reale e fisica e social network fusi. È stato una sorta di reality e di talent a sfondo civile, con le dovute differenze ovviamente".

I partecipanti, con l'aiuto di 4 coach, hanno realizzato 10 brani originali che verranno insewriti in un libro di lettura aumentata che sarà presentato a Casa Sanremo a marzo 2021 e tanti contenuti per i social network, raggiungendo oltre 300mila utenti. Poi hanno partecipato a incontri e seminari con vari ospiti tra i quali Roy Paci, Roberta Rei delle Iene, Maurizio Capone dei BungtBangt e poi produttori, manager ed esperti di comunicazione.

"Alla fine - ha concluso De Rosa - abbiamo costruito un momento di 'restituzione', alla presenza dei 4 coach, di 3 giornalisti e giovani musicisti e cantanti, millenials e post-millenials e da casa, in streaming, i sostenitori dei vari artisti presenti hanno votato la loro esibizione".

Sound Bocs- Musica contro le mafie ha dimostrare che anche in momenti di estrema difficoltà come quello che stiamo vivendo, la musica può trovare il modo di andare avanti e trasmettere al mondo messaggi di alto valore sociale.

Si parla di

Video popolari

Conclusa a Cosenza Music Bocs di Musica contro le mafie

Today è in caricamento