Giovedì, 15 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conte apre gli Stati generali: investire su bellezza dell'Italia

Von der Leyen: grazie, colpiti per primi avete aperto la strada

Roma, 13 giu. (askanews) - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha aperto

gli Stati generali dell'economia a Villa Pamphili, una serie di incontri dal titolo "Progettiamo il Rilancio", nel primo giorno con ospiti internazionali. In collegamento la presidente della commissione Ue Ursula Von der Leyen, il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, il commissario europeo Paolo Gentiloni, la presidente della Bce Christine Lagarde. Presente anche il governatore di Bankitalia Ignazio Visco.

"Nell'ambito di questo progetto di rilancio del paese rientra anche l'investimento nella bellezza - ha detto Conte - dobbiamo far in modo che il mondo intero possa avere concentrata la sua attenzione sulla bellezza del nostro Paese". "Stiamo vivendo uno shock senza precedenti, con costi umani, sociali ed economici molto alti. Condivido un concetto con la presidente della Commissione europea Von der Leyen: non possiamo permetterci di ritornare allo status quo precedente a questa crisi".

Conte ha poi parlato di un progetto serio, coraggioso e condiviso per uscire dalla crisi basato su modernizzazione del Paese, transizione ecologica, inclusione sociale, territoriale e di genere.

E Von der Leyen nel suo intervento ha ringraziato l'Italia che, colpita per prima dalla pandemia, ha aperto la strada agli altri paesi con le sue misure audaci. "In questi mesi - ha ricordato - abbiamo lavorato a stretto contatto insieme, ed è così che le cose dovrebbero sempre funzionare. Roma e Bruxelles insieme, per l'Italia e per l'Europa". "Oggi l'Italia si sta rimettendo in piedi. Le finestre dello shopping nelle vie principali delle vostre città sono illuminate di nuovo; i cancelli delle fabbriche stanno riaprendo. Caffè e ristoranti sono di nuovo pieni del suono di chiacchiere e degli odori del buon cibo. C'è ancora molto da fare, ma questo già riscalda i nostri cuori".

Il presidente del Parlamento Ue David Sassoli: "Questa sfida è una grande opportunità anche per l'Italia", incalzando poi il governo italiano ad agire in fretta con riforme strutturali, interventi diretti alle persone e semplificazione, perché sarà una crisi dura, ha sottolineato.

Conte ha poi conluso parlando di un piano ambizioso per l'Italia. Dal confronto che avremo già oggi e la settimana prossima - ha detto - ricaveremo dei progetti concreti. "Perché non intendiamo disperdere in mille rivoli poco producenti le risorse che anche a livello europeo riusciremo a conseguire".

Si parla di

Video popolari

Conte apre gli Stati generali: investire su bellezza dell'Italia

Today è in caricamento