Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conte: Italia al fianco del Libano ma avvii programma di riforme

In prima linea nell'emergenza e nella ricostruzione

 

Beirut, 8 set. (askanews) - Il primo ministro italiano Giuseppe Conte è in visita a Beirut dove sono in corso le trattative per la formazione di un nuovo governo. "La mia visita oggi a Beirut vuole innanzitutto confermare la storica amicizia e vicinanza dell'Italia al Libano, al popolo libanese, in un difficile momento nazionale a seguito della tragica esplosione del 4 agosto".

Al termine dell'incontro con il presidente della Repubblica Libanese, Michel Aoun ha ricordato la storica amicizia che lega i due paesi. "L'Italia è in prima linea nella risposta a questa fase di emergenza e anche a quella ancora più complessa della prima ricostruzione. Siamo intervenuti subito quando è esplosa la tragedia con la protezione civile, gli aiuti sanitari e umanitari. Abbiamo subito messo a punto l'operazione umanitaria".

Sulla formazione del nuovo governo ha precisato: "L'Italia ha profondo rispetto per le prerogative sovrane del popolo libanese ma rimarrà al suo fianco auspicando che possa formarsi al più presto un nuovo governo che si occupi della ricostruzione e di avviare un programma urgente di riforme per rispondere alle legittime richieste della popolazione e disegnare insieme il Libano di domani".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento