rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022

Coronavirus, 28 migranti positivi sulla nave quarantena Moby Zaza

Nave a Porto Empedocle, Viminale: garantita sicurezza sanitaria

Porto Empedocle, 24 giu. (askanews) - Sono 28 i migranti risultati positivi al Covid-19 sulla nave-quarantena "Moby Zaza" in rada a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento; uno già dalla serata di martedì 23 giugno 2020 era stato ricoverato nel reparto Malattie infettive dell'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta.

I migranti colpiti dal coronavirus fanno parte del gruppo di oltre 200 clandestini salvati dalla nave della Ong tedesca "Sea Watch" tra il 18 e il 19 giugno 2020.

Il governatore della Sicilia, Nello Musumeci in un post su Facebook ha rivendicato l'importanza della soluzione della nave-quarantena chiesta al governo per poter meglio "circoscrivere e controllare" i migranti in arrivo in Italia, allo scopo di isolare e, ovviamente, curare quelli colpiti dal coronavirus.

Il Ministero degli Interni ha tranquillizzato sulle procedure di sicurezza per tutte le persone a bordo della nave. "Garantiscono la piena tutela della sicurezza sanitaria del Paese - ha sottolineato il Viminale - i pazienti confermati e sospetti per il Covid-19 sono stati alloggiati in ponti isolati ed è stata istituita a bordo una 'zona rossa' in cui il personale può accedere unicamente con dispositivi di protezione individuali completi. Per tutti gli altri migranti è attivo un servizio di sorveglianza".

Al termine del periodo di quarantena obbligatoria, tutti i migranti verranno sottoposti a un ultimo screening prima di essere sbarcati.

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, 28 migranti positivi sulla nave quarantena Moby Zaza

Today è in caricamento