Martedì, 20 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, all'Italia 27,4 miliardi da Ue grazie a Sure

In totale un sostegno di 81,4 miliardi per 15 paesi

Roma, 24 ago. (askanews) - Un sostegno di 81,4 miliardi di euro per 15 paesi dell'Unione europea. È la proposta della Commissione al Consiglio europeo per lo strumento Sure, ovvero i contributi europei per superare l'emergenza coronavirus soprattutto nel settore del lavoro. "Un passo importante per tutelare i posti di lavoro e i lavoratori in tutta Europa", scrive su Twitter la Commissione.

Per l'Italia sono previsti 27,4 miliardi di euro, la quota più alta, conferma su Twitter il ministro per gli Affari europei, Enzo Amendola.

All'inizio del mese, con una lettera firmata dal ministro del'Economia Roberto Gualtieri e dalla ministra del Lavoro Nunzia Catalfo l'Italia aveva presentato richiesta ufficiale ai fondi Sure, per un importo totale di 28,5 miliardi, definendo il programma "un esempio positivo di solidarietà fra gli stati a favore dei lavoratori europei".

Anche Portogallo e Ungheria hanno già presentato richieste formali, che sono attualmente in fase di valutazione. Tra i 15 Stati membri figurano anche la Spagna (21,3 miliardi) ed il Belgio (7,8 miliardi).

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, all'Italia 27,4 miliardi da Ue grazie a Sure

Today è in caricamento