Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, alpini sistemano un ospedale dismesso a Noale (Ve)

A regime potrà ospitare 150 pazienti colpiti da Covid-19

Noale (Ve), 19 nov. (askanews) - Questo vecchio edificio dell'ospedale di Noale, nel Veneziano, era poco più di un rudere, ora è nuovamente operativo e funzionale, a disposizione dei pazienti colpiti da Covid-19, grazie all'opera dei volontari dell'Associazione nazionale alpini.

Su richiesta e d'intesa con la Regione Veneto, la Protezione Civile Alpina del 3° Raggruppamento ha rimesso in efficienza in pochi giorni un blocco ospedaliero, di cinque piani più il tetto, che era in disuso da una decina d'anni.

I 485 alpini coinvolti, provenienti da diverse città, hanno rimosso vecchi arredi, impianti e pannellature, sistemato serramenti e coperture e ripulito le facciate. Il primo piano è già operativo, mentre per gli altri si sta gradualmente provvedendo al completamento degli arredi: a regime ' edificio potrà ospitare 150 pazienti.

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, alpini sistemano un ospedale dismesso a Noale (Ve)

Today è in caricamento