Martedì, 20 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, Boris Johnson ha ancora sintomi. Resta in isolamento

L'appello via social: non uscite, continuate a seguire le regole

Londra, 3 apr. (askanews) - Il premier britannico Boris Johnson resterà in autoisolamento più a lungo perché ha ancora i sintomi del contagio da coronavirus. Doveva essere il suo ultimo giorno di quarantena, dopo essere risultato positivo al test la scorsa settimana, ma Johnson ha ancora la febbre e resterà a casa.

In un messaggio su Twitter si è rivolto ai britannici con un

appello:

"Nel mio caso, anche se mi sento meglio e ho fatto i miei sette

giorni di isolamento, ahimè, ho ancora uno dei sintomi minori...

la febbre, quindi, secondo il protocollo, devo continuare il mio

autoisolamento fino a quando quel sintomo non scompare".

"Io capisco che in molti inizieranno a pensare che tutto questo

va avanti da un bel po' di tempo e che preferirebbero andare in

giro... soprattutto se hanno bambini in famiglia,

tutti possono dare un po' di testa e ci può essere la tentazione

di uscire e iniziare a infrangere le regole. Ma io vi esorto a

non farlo, per favore, continuate a seguire le regole".

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, Boris Johnson ha ancora sintomi. Resta in isolamento

Today è in caricamento