rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022

Coronavirus, circa 6000 morti in Usa. Trump negativo a nuovo test

Emergenza a New York, il sindaco De Blasio: mobilitare l'esercito

Roma, 3 apr. (askanews) - Nuovo record delle vittime di coronavirus negli Stati Uniti. In 24 ore i decessi sono stati 1.169 portando il totale a circa 6.000 morti, 1.500 dei quali nella sola area di New York. Secondo i dati della John Hopkins University, il numero totale dei contagiati ha raggiunto quota 244.000.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annunciato di essersi sottoposto nuovamente al test per il Covid-19 e di essere risultato per la seconda volta negativo. "Ho fatto il test - ha detto - ci sono voluti circa 14 minuti per avere il risultato. L'ho fatto per curiosità, per vedere a che velocità arrivava l'esito". Trump si era già sottoposto al test circa due settimane fa dopo che un consulente del presidente brasiliano Jair Bolsonaro, con cui si era incontrato, era risultato positivo.

Intanto, preoccupa la situazione negli ospedali di New York per la veloce crescita di contagi. Il sindaco Bill De Blasio ha chiesto una piena mobilitazione dell'esercito per salvare più vite possibile e si è rivolto ai cittadini:

"Consigliamo ai newyorkesi di coprirsi il viso quando escono e stanno vicino ad altre persone. Cerchiamo di essere chiari, bisogna coprire il viso - aggiungendo - va bene anche una sciarpa, qualcosa di fatto in casa, una bandana. Non c'è bisogno di una mascherina chirurgica professionale", invitando a lasciarle a chi ne ha più bisogno e deve soccorrere le persone. "L'importante, però, è coprirsi - ha concluso - sembra che le persone asintomatiche trasmettano questa malattia, dobbiamo proteggere gli altri".

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, circa 6000 morti in Usa. Trump negativo a nuovo test

Today è in caricamento