Giovedì, 4 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, dalla Calabria gli anticorpi che bloccano il Covid19

Studio dell'Unical per neutralizzare il Sars-Cov2 nei pazienti

Milano, 14 ott. (askanews) - Dopo lo studio del San Matteo di Pavia arriva una conferma anche dall'università della Calabria: gli anticorpi monoclonali, sintetizzati dal plasma delle persone guarite dal Covid-19 sono in grado di inibire il coronavirus Sars-Cov2 e possono essere usati per guarire gli altri pazienti.

La tecnologia brevettata dai ricercatori dell ateneo di Rende (Cs) e dello spin-off Macrofarm, è stata sviluppata in collaborazione con l'Università Statale di Milano e il Politecnico delle Marche.

I primi test virtuali sugli anticorpi in grado di attaccare la proteina-spike che ricopre il coronavirus, permettendogli di aggredire le cellule umane, hanno dato risultati promettenti. Il prossimo passo è la sperimentazione "in vivo", come ha spiegato ad Askanews Francesco Puoci, docente dell'Unical.

"In questo momento - ha detto - stiamo lavorando per poter verificare la sicurezza del nostro device sugli animali, in vivo quindi. La terapia è rivolta ai pazienti che manifestano dei sintomi, quindi comunque a delle persone che sono state a contatto con il virus, quindi è un trattamento, una terapia in acuto. Servono ancora dei passaggi ma siamo davvero a buon punto, speriamo nel giro di qualche mese di poter avere un pacchetto d'informazioni utili per passare agli step successivi".

Dei 5 anticorpi sintetici sviluppati dai ricercatori dell'Unical, 3 hanno inibito la replicazione del Coronavirus con percentuali superiori all 80% e uno per oltre il 90%, impedendo l interazione tra la proteina spike e il recettore ACE2 delle cellule epiteliali del polmone del paziente "ospite".

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, dalla Calabria gli anticorpi che bloccano il Covid19

Today è in caricamento