rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022

Coronavirus, De Luca: a Pasqua sanzionato chi sarà fuori casa

"La mobilità non è consentita, le Forze dell'ordine vigileranno"

Napoli, 10 apr. (askanews) - "Chiunque sarà trovato fuori casa senza motivo, sarà sanzionato". A ribardirlo il governatore campano, Vincenzo De Luca, alla vigilia della Pasqua, una festività che, quest'anno "ricorderemo tutti" e nella quale "sono sospese le manifestazioni religiose". Nel corso della consueta diretta Facebook settimanale, il

presidente della Regione ha spiegato: "In questi giorni c'è un pericolo rientro da Nord a Sud: ci saranno controlli rigorosi, la mobilità non è consentita", ritornando sulle restrizioni

anticontagio per evitare il diffondersi del Covid-19.

De Luca ha invitato a seguire l'esempio di Papa Francesco e "vivere i momenti di fede da casa". "Se ci riversiamo in strada, tra due settimane - ha aggiunto - conteremo migliaia di contagi".

Il governatore ha spiegato che ci saranno verifiche serrate e posti di blocco "nei caselli autostradali, controlli preventivi nelle stazioni ferroviarie. Dobbiamo impedire - ha spiegato De Luca - che ci venga portata un'onda di contagio che ci metterebbe

in difficoltà nelle prossime settimane. Ci sono ammende che vanno da 400 a 4mila euro. Le forze dell'ordine saranno impegnate con grande determinazione, chiunque sarà trovato fuori casa senza motivo sarà sanzionato", ha concluso.

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, De Luca: a Pasqua sanzionato chi sarà fuori casa

Today è in caricamento