rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022

Coronavirus, Gdf Torino sequestra 400mila mascherine

Importate da 4 cinesi, erano dirette a Napoli

Roma, 16 apr. (askanews) - Sequestrate dalla Guardia di Finanza di Torino 400mila mascherine chirurgiche e Ffp2 importate illegalmente in Italia. Al centro dell'inchiesta quattro imprenditori cinesi, che puntavano a importare 5 milioni di pezzi nel nostro Paese.

Proprio a inizio emergenza coronavirus i quattro cinesi hanno aperto una Partita Iva per il commercio all'ingrosso di dispositivi medici o protesi ortopediche e in breve tempo hanno usufruito dello "svincolo diretto", dichiarando il falso alla frontiera e sostenendo che il materiale fosse destinato a "servizi essenziali" e "pubblica utilità".

A Torino è stata scovata l'attività illecita in una stanzetta vuota dove era presente solo uno scatolone con dentro 700 kit per diagnosticare il contagio da Covid-19, non conformi alla normativa in vigore.

A Moncalieri, presso il magazzino di un noto market cinese le prime 100mila mascherine sequestrate, poi altrettante in un ristorante Sushi di Orbassano. E intanto un altro carico viaggiava in direzione di Napoli, ma ad aspettarlo a Maddaloni, in stretto contatto con il reparto torinese, c'erano i finanzieri campani, che lo hanno intercettato e posto sotto sequestro.

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, Gdf Torino sequestra 400mila mascherine

Today è in caricamento