Mercoledì, 28 Luglio 2021

Coronavirus, "il workout a casa aiuta il fisico e la mente"

La personal trainer: gli errori si possono correggere via Skype

Roma, 27 mar. (askanews) - "Sono Daniela, personal trainer e osteopata, vista l emergenza Covid-19 ho pensato di stare vicina ai miei allievi in questo modo, organizzando allenamenti via Skype o Zoom per poter effettuare delle sessioni di allenamento in queste lunghissime giornate di quarantena".

Fitness, yoga, zumba, pilates, la casa diventa una vera e propria palestra ora che anche la corsetta al parco è vietata. La quarantena da coronavirus costringe ad allenarsi in salotto o in terrazzo ma è importante farlo non solo per il nostro fisico, ma per l'umore. Daniela Gazzellone personal trainer romana, laureata in scienze motorie: "È importante, la produzione di endorfine che scaturiscono da un allenamento ci aiuta con una scarica di energie positive ad affrontare queste giornate".

Sui social è boom di video con l'hastag #homeworkout. Sul web impazzano lezioni organizzate dalle palestre e corsi di tutte le discipline, ma spesso da soli manca la motivazione ed è più difficile raggiungere un obiettivo mirato. "L'appuntamento con il trainer che ti aspetta dall altra parte è sicuramente motivazionale". "Durante gli allenamenti a distanza è importantissimo mantenere delle giuste inquadrature per valutare l esecuzione degli esercizi dell allievo dunque chiedere soprattutto in prima seduta di inclinare in modo strategico la videocamera per valutare bene gli esercizi e correggere anche a distanza gli errori".

Non servono attrezzi particolari: "Grazie a una bottiglia da 2 litri d'acqua e a un pacco di farina ci si organizza con una palestra improvvisata a casa anche con dei carichi e si può fare un allenamento funzionale".

L'importante però è non improvvisarsi sportivi per non andare incontro a traumi. Questo è il momento peggiore per infortunarsi ricorda Daniela: "È fondamentale fare dei test valutativi, soprattutto in prima sessione, per valutare lo stato di allenamento dell allievo, se è un allievo che si ricomincia ad allenare dopo tanto tempo".

Ma il lato positivo dell'#iorestoacasa è che non ci sono più scuse: mancanza di tempo e troppi impegni a lavoro non sono più motivi validi: tutti possono dedicarsi alla forma fisica. "Dato che abbiamo molto più tempo a disposizione, quale miglior momento per ricominciare a prendersi cura di noi stessi?".

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, "il workout a casa aiuta il fisico e la mente"

Today è in caricamento