Martedì, 19 Ottobre 2021

Coronavirus, la Spagna segue il nostro esempio ma pene più dure

Carcere fino ad un anno e multe fino 600 mila euro

Madrid, 16 mar. (askanews) - Anche la Spagna segue l'esempio italiano nella lotta alla diffusione del coronavirus e dopo l'emanazione dello "stato di allerta nazionale" esteso a tutte le regioni del paese, obbliga i suoi cittadini alla "quarantena" in casa, schiera anche l'esercito per i controlli e mette in atto punizioni severe per gli inadempienti. Di fatto l'obbligo di rimanere in casa ha le stesse nostre eccezioni: motivi di lavoro, di approvvigionamento alimentare, per recarsi in farmacia o dal dottore.

Madrid ha scelto la linea dura per gli inadempienti scoperti in flagrante, ci sono quattro tipi di sanzioni: si tratta di multe che vanno dai 600 ai 30 mila euro per "disobbedienza o resistenza a pubblico ufficiale", dai 3mila ai 60mila euro per i "contatti che possono mettere a rischio la salute pubblica" e dai 30mila ai 600mila euro per una più generica "inosservanza delle proibizioni" decise dal governo.

Misure di massimo rigore che non si fermano qui e che prevedono anche il carcere con pene dai 3 mesi ad 1 anno di detenzione per gli stessi motivi.

Le cifre del contagio sono preoccupanti: in sole 24 ore, il Paese ha registrato 1.000 persone positive in più, fino a raggiungere gli 8.744 infettati.

Madrid e ancora prima Barcellona sono città deserte, solo i supermercati vengono presi d'assalto ma con le stesse misure di precauzione usate in Italia.

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, la Spagna segue il nostro esempio ma pene più dure

Today è in caricamento