rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021

Coronavirus, Mosca impone autoisolamento per chi arriva da Italia

Controlli sanitari a campione anche in metropolitana

Mosca, 6 mar. (askanews) - Mosca ha imposto l'obbligo di autoisolamento di 14 giorni per tutti i viaggiatori in arrivo da Italia, Cina, Corea del Sud, Iran, Germania, Francia e Spagna. Le Autorità russe effettuano controlli e hanno sottolineato sui mezzi di informazione che sono previste pene detentive per chi non osservi l'obbligo di autoisolamento.

I controlli sanitari (misurazione della temperatura e tampone) su viaggiatori provenienti dall'Italia possono essere effettuati anche una volta giunti presso la struttura alberghiera di destinazione o presso le loro abitazioni in Russia.

I viaggiatori sono invitati a valutare l'effettiva necessità di recarsi nella Federazione Russa in questa fase, soprattutto se non si è già residenti nel Paese o comunque se non si ha la possibilità di trascorrere l intero periodo di quarantena presso il proprio alloggio.

In base alle informazioni diffuse da Mosca, i viaggiatori che presentino anche solo leggeri sintomi influenzali o da raffreddore/tosse, o con poche linee di febbre vengono trattenuti in osservazione presso l'aeroporto stesso, con difficoltà di comunicare con l'esterno. Inoltre si effettueranno controlli a campione nelle stazioni e in metropolitana.

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, Mosca impone autoisolamento per chi arriva da Italia

Today è in caricamento